domenica 26 ottobre 2014

Come perdere la memoria volontariamente




Memoria [me-mò-ria] s.f.


1. Facoltà della mente di fare proprie esperienze e nozioni e di richiamarle al momento opportuno (m. buona, avere poca m. , imparare a m.)

2. Idea, nozione, immagine che si conserva nella mente di cose, persone, avvenimenti SIN ricordo (m. dolorosa, mantenere viva la m. di qlcu)

3. (solo pl.) Avvenimenti del passato conservati nel ricordo della tradizione (pubblicare le proprie m.)

4. (spec. pl.) Monumento, scritto che costituisce un monumento storico del passato
SIN testimonianza (Roma conserva numerose m. dell’antica grandezza)

5. Scritto generalmente breve su argomenti eruditi o scientifici  SIN saggio (pubblicare una m. scientifica)

6. inform. Dispositivo di un computer capace di registrare e conservare i dati affidatigli (m. centrale, m. periferica)

domenica 5 ottobre 2014

Incontri esplosivi.

Il problema.

Particolari incontri con un sinistro sole d'ottobre possono provocare imprevedibili esplosioni.