martedì 21 aprile 2015

L'insostenibile boria dell'essere


Sappiamo bene che i mali che affliggono la società contemporanea sono tantissimi: gli hipster, la dipendenza da smartphone, i pantaloni col risvolto, il botox, la vita d'ufficio, i prodotti finti bio, le scarpe alla moda che paiono scarpe correttive, eccetera.
Ma uno in particolare è il più subdolo e il più pericoloso di tutti. 
Esso rifugge pure la definizione univoca e va declinandosi in varie attitudini: boria, eccessiva autostima, non consapevolezza dei propri limiti, non consapevolezza del contesto, presunzione, cecità nei confronti dell'altro con cui si interagisce e altro ancora.
Io per comodità, questo problema che individuo spesso, lo etichetto come 'la gente si prende troppo sul serio'

A partire dal fatto che 'la gente si prende troppo sul serio' si scatenano reazioni a catena i cui effetti qualcuno dovrebbe studiare per elaborare una teoria e dare fondamento scientifico a sta zavorra.
Gli approcci cui guardare poi, sono molteplici: storico, sociologico e perfino antropologico.
Se il primo passo per elaborare una teoria scientifica è il raccoglimento di dati, procediamo pure con la fase empirica.

lunedì 13 aprile 2015

Touragogo: Jolao rivoluziona il mondo del turismo


Chi parte da solo, per studio, per lavoro, per vacanza, sa che non è il territorio a fare i luoghi, ma le persone. A confermarlo, la storia di Jolao Antonio Sulis, 28 anni, 60 Paesi visitati e una visione del turismo alternativa. Le numerose esperienze gli hanno insegnato che ogni viaggiatore può trasformarsi in esploratore se guidato dagli autoctoni. Per permettere a tutti di rendere autentica la propria permanenza fuori, Jolao ha fondato "Touragogo", un portale dove si incontrano la domanda e l'offerta di "tour" gestiti dai locali.