sabato 16 aprile 2016

La legge di Murphy (una pianificazione per quanto attenta non potrà mai sostituire una bella botta di culo).

La legge di Murphy vuole che quando compri un biglietto aereo il tuo posto è automaticamente circondato da:

davanti - bambini urlanti
dietro - ubriachi molesti che fanno la gara di ginocchiate 
accanto destra - quello che si addormenta in 5 secondi, ancora prima del decollo
accanto sinistra - quello che non la smette di parlarti anche se tu hai le cuffie



Murphy non si smentisce mai, al massimo per dare un pizzico di vitalità (ovvero aggiungere benzina sul fuoco) gioca con le variabili, per cui nel volo Londra - Pescara gli ubriachi ce li avevo accanto. Ed erano inglesi, i migliori esemplari di ubriachi.